Lascia un commento

Addio a Tonino Guerra

«Non è vero che uno più uno fa sempre due;
una goccia più una goccia fa una goccia più grande.»
(Tonino Guerra)

Questa mattina Tonino Guerra, 92enne da appena quattro giorni, è spirato. Si trovava a Santarcangelo, dove era nato.

La Romagna sente più di tutti la sofferenza per la perdita di uno sceneggiatore, poeta, artista, che spesso ha utilizzato la sua terra come musa ispiratrice.

Ha collaborato con Fellini, Monicelli, i Taviani e tanti altri grandissimi della storia del cinema italiano. Ma oltre ad aver raggiunto l’olimpo dei grandi del cinema, Guerra era un poeta, tra le sue opere vanno sicuramente ricordate I scarabocc e I bu, ed è stato lui il vero fautore della ribalta del vernacolo a livello nazionale. Molto altri grandi autori lo hanno stimato proprio per l’importanza che ha dato al dialetto e alla sua terra, che non ha mai rinnegato.

Le poesie l’hanno accompagnato fino gli ultimi giorni, chiudendo a Santarcangelo il grande viaggio di Guerra, cominciato proprio a Santarcangelo.

Roba da scrittori

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: